Potoo camouflage

Niente da vedere qui… solo un tronco d’albero (che è esattamente quello che il potoo vuole che pensiate).

Con la sua grande bocca e gli occhi gialli sporgenti (ci concentreremo su quegli occhi in un secondo), è difficile credere che il potoo possa mai mimetizzarsi.Ma in realtà, è un maestro di camuffamento. Tanto che se percorrete le foreste dell’America Centrale e del Sud, avrete bisogno di un occhio estremamente attento per trovarne uno tra gli alberi.

Questi uccelli unici trascorrono la loro giornata riposando sotto la foresta pluviale fingendo di essere alberi. I potoo sono notturni, così per evitare di essere scoperti durante il giorno, si posano immobili sugli alberi morti o morenti. Ciò che li rende quasi impossibili da individuare è il loro modello di colore che li aiuta ad apparire come estensioni di rami.

Non mi vedrai mai.

I potoo sono meglio distinti dalle loro chiamate infestanti. Alcuni lo paragonano al ruggito di una tigre, il gracchio di una rana o il gruff, urla stridente di un umano. O una combinazione di tutto quanto sopra.

Ma sono più di semplici abili mimici-albero o inquietanti cacciatori di foreste. Hanno bulbi oculari gialli oversize che sono perfetti per avvistare insetti gustosi, che costituiscono la maggior parte della dieta degli uccelli.

Quei grandi occhi gialli rimangono chiusi quando sono in modalità furtiva, ma poi di notte… rigonfiano e danno agli animali uno sguardo perennemente sorpreso. Riconosci questo piccolo meme materiale?

Infatti, il potoo è stato chiamato dalla comunità on-line l’uccello più meme in esistenza

Wow, hai sentito la mamma?

Fonti: 1, 2, 3

Video: potoo camouflage

Torna su